Come smettere di mangiarsi le unghie: raccolta di 10 rimedi naturali da provare.

Mangiarsi le unghie è un'abitudine che hanno molte persone, per riuscire a smettere potresti provare uno o più dei 10 rimedi naturali che ho raccolto per te in questo post

immagine i 10 rimedi per smettere di mangiarsi le unghie by Sfumaturemakeup&beauty
Ciao 🙂

mangiarsi le unghie è un’abitudine che hanno molte persone, viene chiamata onicofagia, spesso lo si fa istintivamente, senza pensarci. Questa ‘brutta’ abitudine ci porta purtroppo a ‘sfocarci’ sulle nostre unghie con conseguenze sia sull’estetica sia sulla salute delle nostre unghie. Le unghie tutte mangiucchiate spesso non sono belle da guardare e noi siamo proprio i primi a non amarle, ma la cosa peggiore è che questa attività porta al loro sfaldamento ed a numerosi problemi non solo per le nostre unghie, ma anche per denti e gengive.

Come fare a smettere di mangiarsi le unghie?

Lo so, smettere non è affatto facile e ci vuole tempo, ti capisco benissimo, anche io da bambina avevo questa abitudine, per fortuna, crescendo, l’ho persa ed ora è soltanto un lontano ricordo. Come ho fatto per smettere? Te lo svelerò alla fine di questo post.

Se proprio non riesci a tenere a freno questa ‘voglia’ di mordicchiarti le unghie, potresti provare alcuni rimedi. Mi sono documentata ed ho cercato di raccogliere in questo post tutta una serie di semplici e facili metodi da seguire trovati in riviste e vari blog, ho scelto i più interessanti e li commenterò uno ad uno.

1)Avvolgersi le dita con dei cerotti e tenerli per qualche settimana per permettere all’unghia di ricrescere, avendo cura, se danno fastidio, di toglierli durante la notte. Sicuramente la presenza dei cerotti è un buon deterrente, anche se li trovo un po’ fastidiosi ed esteticamente bruttini. L’alternativa è incerottare un dito alla volta, permettere all’unghia di crescere e poi applicare il cerotto su un altro dito.

2)Mettersi dei guanti di tela, che siano traspiranti. È un’ottima idea, d’inverno va benissimo, d’estate, a mio giudizio, un po’ meno…se sei disposta a tutto pur di avere unghie bellissime allora dovrai sopportarli. Il problema è tenere i guanti tutto il giorno, anche mentre svolgi i tuoi lavori quotidiani, è fattibile certo, ma attuabile fino ad un certo punto, i guanti ti saranno sicuramente d’impiccio. 

3)Tenere le mani e la bocca occupate. Per tenere le mani impegnate basta anche giocare con una monetina o con un elastico, è sicuramente un ottimo consiglio. Tenere la bocca occupata invece lo eviterei, se inizi a masticare qualcosa (pensa ad una caramella, magari di quelle buone :D) per non ‘sgranocchiare’ le unghie, diventa un’abitudine alla quale faresti fatica a rinunciare, soprattutto se è gratificante. Puoi provare con una gomma da masticare, senza zucchero mi raccomando. 😉

immagine nail polish

4)Un’altra idea, questa volta decisamente interessante, è quella di rendere le unghie bellissime, farsi fare la manicure, applicare un bello smalto rosso o coloratissimo (farsi fare una nail art da urlo) in modo da rendere le unghie così belle da sfoggiare, che non avrai il coraggio di rovinarle 😉

5)In alternativa potresti farti applicare o utilizzare delle unghie finte, sicuramente sarebbero molto più difficili da rosicchiare, se non impossibile.

6)Un’altra idea per smettere di ‘torturare’ le unghie è quella di trovare un hobby che riesca a tenere impegnate le nostre mani ed a rilassare anche la nostra mente, perché spesso questa abitudine è legata allo stress. In questo modo inizierai a fare quello che ti piace, ti sentirai gratificata e ti dimenticherai delle tue unghie. Gli hobby rilassanti sono tantissimi: giardinaggio, pittura (anche solo colorare un libro), decorazione, lavorare a maglia ecc. ecc. Dimenticavo, anche l’auto-produzione cosmetica è molto rilassante e permetterà anche di prenderti cura di te stessa 😉 In sintesi, deve spostare l’attenzione dalle tue unghie e rivolgerla a qualcosa d’altro.

Se le soluzioni che ti ho elencato non ti hanno convinta e cerchi qualcosa di più naturale, eccoti accontentata: sotto troverai tutta una serie di rimedi naturali che dovresti assolutamente provare.

immagine gel di aloe vera

7)Applicare il gel di aloe sulle unghie più volte al giorno, oltre ad essere curativo è amarissimo. Puoi renderlo ancora più sgradevole al palato aggiungendo un po’ di aceto, il connubio ti farà sicuramente desistere.

8)Se non ti piacciono le salse piccanti o le piante piccanti, allora puoi utilizzarle proprio sulle tue unghie: prova con il peperoncino, il pepe di Cayenna in polvere, la salsa Wasabi (questa è tosta!) o il peperoncino fresco o in polvere. Puoi utilizzarli da soli o mescolarli con un po’ di olio e poi applicarli sull’unghia più volte al giorno.

immagine peperoncino piccante

9)Arriviamo ad altri due rimedi naturali che sono meno ‘profumati’: l’aglio e le bucce o la polpa tritata di cipolla, da strofinare entrambi di frequente sulle unghie. Sicuramente se non ami né l’aglio, né la cipolla questo è il rimedio per te, il problema è l’odore, si sente sempre un po’ e non è il massimo se sei in compagnia…

10) Altra soluzione è quella di applicare un olio sulle unghie che le rinforzerà, le renderà belle e luminose, ma dal sapore non proprio gradevole. Ho pensato, ad esempio, all’olio di ricino, ma anche ad oli come quello di canapa o di lino, che sono invece commestibili, che puoi trovare al supermercato e hanno un sapore non proprio gradevole se utilizzati da soli. Potresti mescolare a questi oli un po’ di peperoncino o del pepe in polvere per renderle il tutto ancora più ‘sgradevole’.

Ti consiglio, se seguirai uno di questi metodi o rimedi, di documentare i tuoi progressi con delle foto,  se vorrai potrai anche condividerle, questo ti permetterà di seguire i tuoi miglioramenti ed allo stesso tempo risulterà molto gratificante perché potrai dire: ce la sto facendo! Ricorda che ci sono tante altre persone che hanno il tuo stesso problema e che stanno cercando una soluzione efficace, i tuoi progressi potranno motivarli ed aiutarli nella scelta di un rimedio valido.

Tutti i metodi in sintesi
Avvolgersi le dita con dei cerotti
Mettersi dei guanti di tela
Tenere le mani e la bocca occupate
Rendere le unghie bellissime
Applicare delle unghie finte
Trovare un hobby che riesca ad tenere impegnate le nostre mani
Applicare il gel di aloe
Applicare salse piccanti o le piante piccanti
Applicare l’aglio e le bucce di cipolla o la polpa tritata
Applicare un olio sulle unghie dal sapore non gradevole

All’inizio ti avevo anticipato che da bambina avevo avuto questa stessa abitudine, avevo circa 10-11 anni. Ho risolto questo problema dedicandomi ad un hobby che mi piaceva come la pittura; ho sempre amato disegnare, quindi avevo trovato il modo di tenere le mani impegnate. Quando ho visto, dopo un po’, che le mie unghie si erano rinforzate ed erano diventate belle, ero così contenta che ho cominciato a prendermi cura di loro ed ho smesso di rosicchiarle.

Hai provato uno o più di questi metodi e come ti sei trovata? Conosci altri metodi o rimedi naturali efficaci?

Ciao, a presto!